Scelta Lingua
• 
English
Map
• 
Home
•• 
Komino
••• 
Fauna
Aeroclub Como
Golf Villa D'Este
28/45
ACCRESCIMENTO ANNUALE
indietro torna a Fauna avanti

E’ descritto nelle Tabella 1 e nella Figura 1: è possibile notare che la crescita dei maschi è più lenta rispetto a quella delle femmine: La differenza fra i due sessi è apprezzabile già a partire dal secondo anno di vita e supera i due cm nei soggetti di 4 anni. Una variazione così marcata dell’accrescimento sembra collegabile al diverso regime alimentare: le femmine hanno una maggior tendenza ittiofaga rispetto ai maschi, com’è facilmente verificabile dalla pesca con pesce vivo: i soggetti prelevati sono quasi esclusivamente costituiti da femmine. L’alimentazione dei maschi sembra invece essere principalmente rivolta agli invertebrati bentonici e allo zooplancton.

Tra l’area del centro lago (Menaggio) e quella dell’alto Lario (stazione di Gravedona) non si rilevano sostanziali differenze di accrescimento nelle popolazioni del pesce persico. Ci sono invece differenze altamente significative (p< 0,001) tra i pesci catturati in queste due stazioni e quelli catturati a Laglio (ramo di Como). Tali differenze riguardano le femmine di 2 anni, con una lunghezza media di 147 mm per le stazioni di Menaggio e Gravedona contro i 153 mm della stazione di Laglio. In questo caso la differenza di accrescimento è certamente collegabile al diverso livello trofico dei bacini considerati. La zona del centro e dell’alto lago si trovano ormai in condizioni di mesotrofia, mentre nel ramo occidentale persistono condizioni di eutrofia. Si consideri a tale proposito che nei primi due anni di vita la principale fonte alimentare del persico è lo zooplancton, la cui abbondanza è certamente correlata al livello trofico delle acque.



Sistema Lago di Como | AILAB | Disclaimer