Notice: Undefined index: lan in /home/sistemal/public_html/data/begin.php on line 18

Notice: Use of undefined constant cLanguage - assumed 'cLanguage' in /home/sistemal/public_html/data/begin.php on line 27

Notice: Use of undefined constant cKeys - assumed 'cKeys' in /home/sistemal/public_html/data/begin.php on line 36

Notice: Use of undefined constant cDescr - assumed 'cDescr' in /home/sistemal/public_html/data/begin.php on line 37
Chiese - Sistema Lago di Como
Scelta Lingua
• 
English
Map
• 
Home
•• 
Komino
••• 
Chiese
Aeroclub Como
Golf Villa D'Este

Notice: Use of undefined constant s - assumed 's' in /home/sistemal/public_html/chiese.php on line 79
KOMINO : Chiese
indietro torna a Chiese avanti

SACRO MONTE DI OSSUCCIO

Quarta Cappella - Presentazione di Gesù al Tempio

Sorge nella piazzetta, in frazione Garzola di Ossuccio, dove si immettono le tre strade provenienti da Lenno, Campo e Sala Comacina.
Emergendo dall’abitato a partire da questo punto si intraprende e si percepisce meglio il viale scenografico largo 5 metri che costituisce il Sacro Monte: costeggiato da muretti a secco e da bei platani frondosi, con scorci paesaggistici sul lago e sull’agro circostante,  risale a tornanti la collina verso il Santuario, con tratti piani intercalati a bassi gradoni e costellato dalle cappelle più numerose. Questa della Presentazione ha impianto quadrato di m.5x5, con facciata mossa da due lesene in muratura, con basi, semicapitelli e modanature in granito. In alto si apre un oculo rotondo e in basso il portale, fra due finestre rettangolari, tutti con cornici di granito. La presentazione di Gesù Bambino al Sacerdote è messa in scena da 8 Statue dal modellato scultoreo rigido e di dimensioni inferiori al solito: Mario Belloni e Mariuccia Zecchinelli hanno suggerito per l’autore l’intervento di un artista nordico, forse tedesco e scultore abituale in legno, intervenuto nel periodo iniziale della Fabbrica, durante i periodici viaggi compiuti per la raccolta di fondi dagli ”Eremiti” Francescani del Santuario, fra i quali vanno citati Frà Lorenzo Selenato e Frà Timoteo Snider. 

Quinta Cappella - Disputa di Gesù con i Dottori del Tempio

E’ un elegante edificio a pianta ottagona asimmetrica di m.8x10, preceduto da un pronao, nella forma di portico aperto sui tre lati, con lesene toscane e colonne con piedistalli e capitelli in granito. La piccola porta incorniciata a croce insieme con le finestrelle simmetriche adiacenti impone al pellegrino di chinarsi per entrare.
Databile al 1688 grazie alle date incise sulle statue che la popolano, ha una scenografia statuaria plasmata da Agostino Silva, forse con l’aiuto del figlio Gianfrancesco e fu sovvenzionata da Giovanni Mainoni di Volesio a partire dal 1683. La sua architettura manifesta ormai lo stile Tardo Barcocco e la sua scenografia interna è una delle più ricche e importanti per l’ispirazione unitaria che la anima: sotto una cupola affrescata un elegante Gesù dodicenne, in vesti profilate d’oro, disquisisce di teologia  fra 20 Sacerdoti sontuosamente abbigliati e con copricapi dalle fogge più immaginifiche: sono rappresentati in una magnifica varietà di posture o assisi su 13 poltrone, con accanto 10 grossi libri e due cani; la scena è ambientata nel  trompe l’oeil  illusorio ad affresco di un magnifico tempio barocco secentesco. Singolari e sicuramente allegorici i protomi dei braccioli e degli schienali delle poltrone: musi leonini, canini, equini, vecchie ghignanti, draghi e mostri: forse è la consapevolezza della mostruosità del mondo che si fa strada anche in Gesù adolescente, dopo la serena letizia dell’infanzia descritta nelle prime quattro cappelle.

Pagine    ( 1 2 3 4 5 6 7 8 9 )


Sistema Lago di Como | AILAB | Disclaimer